ANTIPASTI,  FINGER FOOD,  HALLOWEEN,  SECONDI

POLPETTE DI ZUCCA HOKKAIDO E ZENZERO

La zucca Hokkaido, di origine giapponese, è anche chiamata zucca castagna, infatti assaggiandola si avverte un sentore di castagna.
Di questa zucca non si butta via niente, nemmeno la pelle che è ricca di beta-carotene, ovviamente deve essere ben cotta, così facendo diventa tenera come la sua polpa.
Per questa ricetta ho utilizzato un cottura un po’ lunga, ma che regala una polpa molto asciutta, adatta ad essere utilizzata per tortelli, gnocchi e polpette, il consiglio è quello di prepararla la sera prima.
L’abbinamento con lo zenzero dona molta freschezza al palato.

Ingredienti:

400 gr di polpa di zucca
100 gr di parmigiano
2 uova
2 cucchiai di zenzero in polvere
Pane grattugiato q.b.
Sale
Pepe

Procedimento:

La sera prima taglia la zucca intorno al picciolo e preleva tutti i semi, richiudi il picciolo, mettila su una teglia foderata di carta forno e inforna a 160° per un’ora, terminato il tempo di cottura apri il picciolo e lasciala raffreddare in forno fino alla mattina seguente.

Il giorno dopo taglia la zucca a fette e preleva tutta la polpa, mettila in una ciotola capiente insieme a tutti gli altri ingredienti (il pangrattato è da aggiungere in base alle esigenze, fino a quando otterrai un impasto facile da modellare).

Forma le polpette come vuoi, a palline o con gli stampini per biscotti e inforna a 230° per 15 minuti.

Per la decorazione ho utilizzato dell’erba cipollina.

print

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.