SECONDI

L’UOVO CHE VIENE DAL GHIACCIO

Avete mai mangiato un uovo congelato?

Sì avete capito bene, questo è un uovo congelato in freezer.

Quando mi hanno insegnato a farlo sono rimasta stupita e ho ascoltato la spiegazione come se mi stessero raccontando la scoperta dell’acqua su Marte.

Ero seduta insieme ad altre persone per uno show cooking molto interessante già di per se, poiché venivano spiegate le varie tecniche di cottura, a vapore, a bassa temperatura ecc… ma quando lo chef ha iniziato a parlare di uova congelate siamo rimasti tutti a bocca aperta.

Eravamo anche un po’ scettici (devo dire la verità) e impazienti di vedere il risultato di questa strana cottura, bene…lo chef rompe il guscio dell’uovo ed estrae molto delicatamente il tuorlo che incredibilmente era compatto come una pallina da ping pong.

Vi assicuro che quando l’abbiamo assaggiato siamo rimasti estasiati dalla sua straordinaria cremosità e dal sapore molto delicato.

Ingredienti per 4 persone:

12 uova
150 gr di yogurt greco
1 noce di burro
20 gr circa di parmigiano
sale q.b.

Procedimento:

Per fare queste uova dovete incominciare con molto anticipo, ma non preoccupatevi sono facilissime e il freezer farà tutto il lavoro.
Prendete le uova (intere, con il guscio) e lavatele molto bene sotto l’acqua (per evitare eventuali batteri), asciugatele bene e riponetele in freezer per 24 ore.
Trascorse le 24 ore lasciatele stemperare in frigorifero per almeno 13 ore.
Nel frattempo potete portarvi avanti e preparare la crema di yogurt e parmigiano che vi servirà per simulare l’albume (sì perché si cuocerà solo il tuorlo, l’albume rimarrà allo stato liquido).
Prendete quindi lo yogurt, scaldatelo in un pentolino insieme al burro, quando il burro e lo yogurt saranno ben amalgamati versate il parmigiano un po’ per volta mescolando con una frusta, fino a quando il parmigiano si sarà sciolto, aggiustate di sale.
Con un cucchiaio prendete la crema di yogurt e preparate il finto albume sul piatto da portata (per ogni piatto dovrete prepararne 3).
Sgusciate le uova (fate attenzione all’albume perchè, come ho scritto in precedenza, è liquido, quindi preparate un piatto dove raccoglierlo) ed estraete molto delicatamente il tuorlo per poi adagiarlo sulla crema di yogurt.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *