DOLCI

TORTA ALLE NOCCIOLE E CACAO

Qualche giorno fa avevo deciso di provare a fare dei dolcetti tipici di una località vacanziera a base di nocciole e mi sono messa subito al lavoro per comprare attrezzi e ingredienti.
Stavo seguendo un procedimento non mio per la lavorazione delle nocciole: “tostare le nocciole a 180° per 10 minuti e pelarle” e…, pensando di essere stata furba, ho comprato le nocciole già pelate per evitare di metterle in forno.
Eseguo tutta la ricetta, metto il composto nel sac a poche per formare i miei dolcetti e …. splash….si sparge tutto sulla placca da forno…panico totale! Come al solito quando faccio di testa mia viene fuori un disastro…
Cerco quindi altre ricette su questo dolce e scopro che la tostatura serviva sì a pelarle, ma anche, giustamente, a far perdere l’olio delle nocciole.. e qui capisco perché l’impasto non restava compatto.
Al che decido di aggiungere altri ingredienti per non dover buttare tutto ed è nata quindi questa torta profumata e cioccolatosa.

Ingredienti per una tortiera rettangolare da 42×29 cm, se hai una tortiera da 28×18 o una tortiera tonda da 24/26 dimezza le dosi:

300 gr di nocciole
360 gr di zucchero
6 uova
30 gr di cacao
300 gr di yogurt (se la preferisci più golosa stessa grammatura di burro)
250 gr di farina

Procedimento con lo yogurt:

Trita le nocciole insieme allo zucchero in un frullatore, trasferisci il composto in una planetaria insieme a tutti gli ingredienti e amalgama il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Fodera una tortiera con la carta forno e inserisci l’impasto nella tortiera.
Cuoci in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

Procedimento con il burro:

Trita le nocciole insieme allo zucchero in un frullatore, trasferisci il composto in una planetaria insieme al burro tagliato a pezzetti e monta il tutto, aggiungi tutti gli altri ingredienti e amalgama fino ad ottenere un composto omogeneo.
Fodera una tortiera con la carta forno e inserisci l’impasto nella tortiera.
Cuoci in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *