CREME E SALSE

MAIONESE (CHE NON IMPAZZISCE)

Andate matti per la maionese ma l’unica che impazzisce è solo lei? Ecco un metodo a prova di principiante; dopo miriadi di uova e olio buttati ho imparato da Chef Claudio Sadler come fare la maionese a regola d’arte.
Prima regola: utilizza le uova a temperatura ambiente, se sono fredde non monteranno.
Seconda regola: non utilizzare mai l’olio extravergine (a meno che non sia quello ligure, poiché ha un gusto più neutro), ma l’olio di semi, se utilizzi l’olio extravergine la maionese saprà solo di olio e non è quello che vogliamo.
Terza regola: frulla l’uovo con il frullatore ad immersione prima di incorporare l’olio, sarà più facile per l’uovo amalgamarsi insieme all’olio senza impazzire.
Quarta regola: fai bollire l’aceto prima di utilizzarlo, perderà il suo classico sapore acido.

Ingredienti:

Un uovo (necessariamente a temperatura ambiente)
250 ml di olio di semi di arachidi o di girasole
Un cucchiaio di aceto di mele o di vino bianco
Mezzo limone
Sale

Procedimento:

Inizia facendo bollire l’aceto (così facendo perderà il suo sapore acre, se per te è ancora troppo forte a fine bollitura aggiungi un po’ di acqua). Prendi il bicchiere del minipimer (per intenderci il contenitore del frullatore ad immersione) e rompi l’uovo al suo interno (io utilizzo sia il tuorlo che l’albume perché la maionese resta più chiara e delicata). Inizia a frullare l’uovo con il frullatore ad immersione in modo da avere il tuorlo e l’albume ben amalgamati tra di loro (sarà più facile montarlo con l’olio). Con il frullatore in azione versa l’olio a filo. Quando avrai inserito metà dell’olio aggiungi l’aceto ( che dovrà essersi raffreddato), aziona ancora il frullatore, fai assorbire l’aceto e ricomincia a versare l’olio sempre a filo e sempre con il frullatore in azione. Quando l’olio sarà finito aggiungi il limone e il sale, assaggia la maionese e, se necessario aggiusta di sale. La maionese ottenuta si conserverà in frigorifero per 4/5 giorni.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *