PRIMI

RISOTTO AL CURRY E LIME

Chi mi conosce bene sa che adoro sia mangiare che cucinare risotti. Fin da quando ero piccola osservavo estasiata il mio papà mentre cucinava e mi ha insegnato lui la tecnica giusta per il risotto; quando secondo lui era pronto prendeva un mestolo e me lo faceva assaggiare aspettando di veder comparire il mio sorriso, quando gli dicevo “buono papà” i suo occhi si illuminavano ed era contento. Non so se questo risotto possa piacere al mio papà, a lui piacciono i gusti un po’ più semplici, ma se avete un un buon palato per le spezie e gli agrumi sicuramente farà al caso vostro.

Ingredienti per 4 persone:

Mezza cipolla
Olio q.b. Brodo (carota, sedano, cipolla)
Vino bianco (per sfumare)
2 manciate di riso a testa
1 lime 
Curry q.b.
Burro per la mantecatura

Procedimento:

Prepara il brodo facendo bollire carota, sedano e cipolla in abbondante acqua salata. Taglia finemente la cipolla e falla soffriggere con un filo d’olio in una pentola per risotti, aggiungi il riso, fallo tostare (i chicchi devono diventare un po’ trasparenti), sfuma con il vino. Aggiungi di volta in volta il brodo senza far asciugare troppo il riso (fai cuocere per 20 minuti circa). Nel frattempo, con un pelapatate o con un coltellino pela il lime, facendo attenzione a non lasciare attaccata la parte bianca (dona troppa amarezza), taglia la buccia a listarelle sottili (taglio a fiammifero). Preleva un mestolo di brodo e sciogli il curry. Quando sarai a metà cottura del riso, aggiungi il lime e il brodo con il curry al risotto (tieni da parte un po’ di lime per decorare). Una volta che il risotto sarà cotto, spegni il fuoco e aggiungi un po’ di burro, mescola e fai mantecare. Se ti piace, una volta impiattato il risotto puoi spargere in modo casuale il lime che avevi tenuto da parte

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *