PANE

PANE NERO AI 7 CEREALI

Amo preparare il pane in casa per la mia famiglia e mi dà molta soddisfazione, vederlo lievitare, sentire il profumo che rilascia in casa mentre cuoce in forno, percepire la croccantezza della sua crosta quando lo taglio e infine gustarlo.
Ho studiato parecchio la lievitazione lunga, ho fatto svariate prove con i tempi di lievitazione e la grammatura del lievito.
Molti pensano che per farlo lievitare bene sia necessario usare molto lievito, non è così… la cosa importante è farlo lievitare con i tempi giusti e la giusta tecnica.
La lievitazione lunga richiede molto tempo d’attesa, ma vi assicuro che ne verrete ripagati da un pane dalla morbidezza ineguagliabile.
Ecco quindi la ricetta e le tecniche per il mio PANE NERO AI 7 CEREALI.

Ingredienti:

1000 gr di farina pane nero ai 7 cereali (la marca della farina che uso io è Spadoni)
700 ml di acqua
5 gr di lievito secco per pane (se utilizzate la stessa farina che uso io il lievito lo trovate all’interno del sacchetto)
4 cucchiai di olio evo
20 gr di sale
Un pizzico di zucchero
Farina per la lavorazione a mano

Procedimento:

In una planetaria versare la farina, l’olio, il lievito e il sale, azionate la velocità media (per impastare utilizzate il gancio) e inserite l’acqua poco per volta (altrimenti la farina non riesce ad inglobare l’acqua e vi uscirà un impasto liquido, impossibile da lavorare).
Una volta finito di impastare versate il composto in una ciotola ricoperta di carta forno unta d’olio e riponetela in frigorifero ricoperta con un panno pulito (l’ideale sarebbe farla lievitare nel reparto frutta e verdura, poiché lì la temperatura è un po’ più bassa); lasciate lievitare per 24 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione estraete l’impasto dal frigorifero (se è lievitato correttamente il volume deve essere almeno il doppio di quando l’avete impastato) e inseritelo nel forno spento con la luce accesa per almeno un’ora.
Estraetelo dal forno, toglietelo dalla ciotola e trasferitelo sul tavolo da lavoro spolverato di farina (se volete potete dividere l’impasto in due pagnotte), appiattitelo delicatamente formando un quadrato, piegate i due lembi superiori verso la metà della pasta, fate la stessa cosa con i lembi inferiori, giratelo con le pieghe verso il basso e ripetete l’operazione per altre due volte.
Trasferite la pasta su un foglio di carta forno che andrete a coprire con un canovaccio pulito e lascerete riposare per almeno un’ora.
Per capire il punto giusto di lievitazione, con l’indice e il medio di entrambe le mani premete leggermente ai fianchi del pane, se l’impasto torna lentamente indietro è il momento giusto per infornare, se invece torna indietro velocemente dovrete aspettare ancora un po’.
Quando il risultato sarà quello desiderato, infornate a 180° per 35 minuti (se volete la crosta croccante infornate a 200°).
Quando il pane sarà pronto, fatelo raffreddare su una griglia prima tagliarlo a fette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *